philosophy

  • Pier Paolo Carità

  • Kemìra deve il nome alla stella Mira, la “meravigliosa”, la più luminosa delle “variabili”, ammirata fin dall’antichità per la sua splendente scia di cometa. Questa stella, osservabile da ogni parte della Terra, ha una storia ricca di fascino e mistero proprio come i gioielli che portano il suo nome.

    Un bijoux 100% made in Italy, anzi, made in Tarì, giovane, contemporaneo, raffinato, con un ottimo rapporto qualità prezzo, realizzato con la stessa manifattura della gioielleria e con grande attenzione al dettaglio. È l’idea vincente di Pier Paolo Carità, quinta generazione di gioiellieri napoletani, 30 anni sportivo, appassionato di mare e di viaggi e ideatore di Kemìra, il brand di gioielli moda con una spiccata vocazione creativa.

    Un nome importante il suo, che eredita tutto il patrimonio di tradizione della storica azienda di famiglia “Gianni Carità e figli” guidata dal padre Gianni, che molti definirebbero “ingombrante”, cavaliere del lavoro e anima del Tari, il più grande Centro orafo d’Europa, dal quale Pier Paolo ha ereditato talento, determinazione e volontà di acciaio. A 24 anni, dopo la laurea in economia e commercio con il massimo dei voti, Pier Paolo comincia a collaborare con l’azienda di famiglia insieme ai fratelli Vincenzo e Giancarlo, occupandosi dei negozi al dettaglio. Nel 2010 nasce Kemìra. «Nel pensare a Kemìra ogni giorno - afferma Pier Paolo Carità - mi lascio ispirare da donne che quotidianamente vivono il mondo dello studio e del lavoro e che desiderano sempre esprimere, sebbene in modi diversi, la propria femminilità. Le vedo intorno a me, muoversi in metropolitana o in bicicletta, andare all’università o in ufficio, con stili molto differenti e mi piace immaginare cosa potrebbero acquistare, quali potrebbero essere le loro preferenze, quali colori sceglieranno di stagione in stagione. Poco importa che le collezioni Kemìra non prevedano l’utilizzo di pietre e metalli preziosi, la donna che le indossa avrà sempre il piacere di portare un oggetto unico, elegante e a suo modo “prezioso”».

Phone
Pagekit CMS
Pagekit CMS
Phone
Warp Framework
Phone

SEGUICI SU